Pete Cabrinha ci presenta un surfetto asimmetrico






2 risposte a “Pete Cabrinha ci presenta un surfetto asimmetrico”

  1. visto che siamo in tema e visto che ho visto molti surfetit l’ultima volta a sottomarina, è difficile andare su un surfetto? ci vuole molta pratica rispetto ad una tavola twintip? ci sono surfetti con gli straps?

  2. allora…

    dico la mia sul surfetto che sarà il mio prossimo step tecnico

    non posso permettermi di farmi male con qualche salto riuscito male (ancora mi porto dietro una caviglia leggermente gonfia da qualche tempo) visto che da privato non esiste la malattia…

    quindi nella mio immaginario, ed è anche la cosa che mi piaceva anche nella mia scarsezza da windsurfer, non vedo l’ora di mettere sotto ai piedi un surfetto

    primo step con le straps

    se poi ci arriverò si va strapless

    per rispondere alla tua domanda se ci vanno o meno le straps sui surfetti, più o meno tutti hanno gli attacchi per le straps e poi sta a te mettercele o meno

    un esempio i royal six one che vendiamo su sottomarina kite http://www.sottomarinakite.it/2011/01/22/royal-kiteboarding-six-one-bamboo-surf-2/

    ne approfitto anche per anticiparvi che domani vedrete il nuovo six one 2012 e anche il rave che sarà un surfetto che mette assieme race e wave puntando sul vento leggero

    a domani per le prime foto ^____^°

    sulla tecnica, da quello che sento, al solito c’èun po’ di imbarazzo iniziale col giocattolo nuovo e poi in base al numero di uscite ci si riesce tutti

    forse un altro paio di maniche è andarci strapless

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *