Come scegliere gli attacchi da snowboard

Come scegliere gli attacchi da snowboard migliori?

Ti stai chiedendo come scegliere gli attacchi da snowboard migliori per la tua tavola ed il tuo stile?

Vediamo di chiarirci un po’ le idee perchè gli attacchi da snowboard saranno il tuo collegamento con la tavola.

Saranno infatti questi a trasferire il movimento corretto.

Ma entriamo più nel dettaglio e vediamo come scegliere gli attacchi da snowboard.

Quali variabili tenere in considerazione per sceglierli?

Le caratteristiche di cui tenere conto sono:

  • Il tuo stile preferito ed il tuo livello tecnico perchè uno snowboarder principiante avrà esigenze diverse rispetto ad uno esperto.
  • La compatibilità con la tavola da snowboard.
  • La misura dello scarpone da snowboard.

Qual è il tuo stile ed il tuo livello tecnico?

Gli stili ed i livelli tecnici sono principalmente questi:

  • Freeride.
  • Freestyle.
  • All-mountain o principiante.

Analizziamoli più nel dettaglio.

Attacchi snowboard freeride

Gli attacchi da snowboard studiati per il freeride hanno l’obiettivo di farti fare delle gran belle curve in pista da sci e farti divertire in neve fresca.

Qui le principali caratteristiche:

  • Lo spoiler posteriore dovrà essere molto rigido anche lateralmente.
  • La base dovrà trasferire nel modo migliore i comandi alla tavola.
  • Le straps dovranno avvolgere collo e punta del piede.

Per neve fresca gli attacchi vanno regolati con un passo arretrato.

Avremo quindi il nose più lungo e il tail corto così da poter galleggiare meglio sulla neve fresca.

L’angolo anteriore è di circa 16 o 17 gradi mentre il posteriore è di -11 o -12.

Attacchi snowboard freestyle

Gli attacchi da snowboard pensati per il freestyle dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • Lo spoiler posteriore, al contrario di quello che avviene nel freeride, dovrà essere morbido.
  • La base non dovrà essere troppo rigida.
  • Le straps devono avvolgere bene il piede ma senza stringerlo troppo.

Puntando a fare dei tricks nel freestyle obiettivo è essere più comodi ed agili possibile.

Per il freestyle vanno bene degli angoli di regolazione degli attacchi di +15 e -15.

Con questo stile se gli attacchi sono vicini si andrà meglio nelle rotazioni ma si avrà una tavola meno stabile nell’approccio al salto o alle ringhiere.

Migliori attacchi snowboard all-mountain

Nell’all-mountain l’obiettivo è trovare un compromesso che vada bene un po’ per tutte le situazioni.

Quindi punteremo a tutte caratteristiche intermedie tra freeride e freestyle:

  • Spoiler con un rigidità media.
  • Base.

Nella foto qui sotto puoi vedere una tavola da snowboard con gli attacchi regolati per l’all-mountain con angolo anteriore regolato su 14 o 15 gradi e quello posteriore su -13 o -14.

Sono anche regolati in modo centrale sulla tavola in modo da avere nose e tail lunghi uguali.



Caratteristiche tecniche per i principianti

  • Spoiler morbidi.
  • Attacchi leggeri.
  • Cricchetti robusti.

Differenza tra attacchi da snowboard

La differenza tra attracchi da snowboard sta sopratutto in queste caratteristiche:

  • Cricchetti in plastica oppure metallici.
  • Capstrap più o meno comodi ed ergonomici e miglior materiale della pelle.
  • Il materiale con cui sono stati realizzati Spoiler e base.
  • La flessibilità o rigidezza in base al proprio stile e livello tecnico.
  • Il brand che se più o meno conosciuto andrà ad incidere sul prezzo.

Attacchi da snowboard rapidi

Apro una parentesi sugli attacchi da snowboard rapidi perchè star li ad agganciare e sganciare gli scarponi può spesso essere una gran perdita di tempo sopratutto se si è dei principianti.

Uno dei brand che si sta prendendo più a cuore il discorso attacchi rapidi è Flow migliorando il loro sistema anno dopo anno.
Lo spoiler è reclinabile ed in un attimo si è pronti per partire.
Qui sotto uno dei modelli di Flow.

Come agganciare gli scarponi da snowboard

Vediamo un po’ di consigli per agganciare correttamente gli scarponi agli attacchi.

Come si può vedere nelle immagini qui sotto  la strap caviglia o ankle strap deve essere regolata nella posizione centrale.

Posizione sbagliata della strap caviglia o ankle strap.

Posizione sbagliata della strap caviglia o ankle strap.

Posizione corretta della strap caviglia o ankle strap.

Posizione corretta della strap caviglia o ankle strap.

Invece nella punta la regolazione varia dalla forma dello scarpone e della strap di punta o toe strap.

Quali sono i migliori attacchi snowboard 2018?

Viste un po’ di caratteristiche ora andiamo a vedere quali sono i migliori attacchi da snowboard per la stagione 2018 e 2019.

Vediamo di elencare un po’ di offerte per gli attacchi da snowboard.

Nitro

Nitro Staxx 2018.

Burton

Union Falcor 2018

Come scegliere una tavola snowboard?

Concludo questa pagina dedicata all’attrezzatura da snowboard consigliandoti di leggere anche questo articolo dedicato a come scegliere una tavola da snowboard.

Un Grazie a Filippo per i tanti consigli sulle regolazioni e per le foto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *